- SCARICA IL DPR 328/2001

ISCRIZIONE

Il DPR 328/2001 ha suddiviso l'Albo in due sezioni A e B:

  • Sezione A cui si accede, previo esame di Stato, con il titolo di laurea V.O. e laurea specialistica (5 anni)
  • Sezione B cui si accede, previo esame di Stato, con il titolo di diploma universitario triennale (art. 8 comma 3 del DPR 328/01) oppure laurea (3 anni)

L'ingegnere che sia in possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione e sia residente in uno dei Comuni della Provincia di Barletta Andria Trani può chiedere l'iscrizione all'Ordine degli Ingegneri della provincia di B.A.T. Ricordiamo che in base alla legge 526 del 21 dicembre 1999 (art. 16) "per i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea, ai fini dell'iscrizione o del mantenimento dell'iscrizione in albi, elenchi o registri, il domicilio professionale è equiparato alla residenza".

PAGAMENTO QUOTA DI PRIMA ISCRIZIONE:
- Direttamente in Segreteria (contanti o assegno bancario) contestualmente alla presentazione della domanda;
- tramite c/c postale e/o bonifico bancario seguendo le indicazioni riportate a piè pagina della domanda.

INOLTRO DELLA DOCUMENTAZIONE:
- a mano
- o via raccomandata a: Ordine Ingegneri della Provincia di Barletta Andria Trani , Via A. PROLOGO, 23 C.P. 223 76125 TRANI.

ITER DI ISCRIZIONE ALL'ALBO:
La domanda di iscrizione viene presentata nella prima riunione utile di Consiglio a seguito del quale l'ingegnere riceve una comunicazione che reca il suo numero di iscrizione, la data della delibera di Consiglio. In seguito, per mail riceverà le credenziali per l'attivazione della posta elettronica certificata (PEC),

DOCUMENTI UTILI:
Vedi il Regolamento per la riscossione delle quote

CANCELLAZIONE

La procedura di cancellazione dall'albo degli ingegneri della provincia di B.A.T è molto semplice. L'iscritto deve presentare alla segreteria dell'Ordine la domanda di cancellazione, compilando e firmando l'apposito modulo. Alla domanda va allegato un documento di riconoscimento in corso di validità.
Alla prima seduta utile, il Consiglio direttivo prende in esame la richiesta e delibera la cancellazione del professionista.
Unica condizione: essere in regola con il versamento delle quote.
Se la domanda di cancellazione è presentata oltre la data di scadenza della quota annuale (31 gennaio) , l'iscritto dovrà comunque versare la quota per l'anno in corso.

TRASFERIMENTO

Da un altro Ordine a Barletta Andria Trani
Un professionista iscritto a un altro Ordine provinciale degli ingegneri può chiedere il trasferimento all'Ordine di BAT nel caso abbia stabilito la residenza o il domicilio professionale in uno dei Comuni delle provincia.

L'ingegnere presenta la domanda di trasferimento all'Ordine di BAT, che si preoccupa di richiedere la documentazione necessaria all'Ordine di appartenenza.
Verificati i documenti ricevuti, il Consiglio delibera l'iscrizione (l'anzianità decorre dalla prima iscrizione).

Da Barletta Andria Trani a un altro Ordine
Un ingegnere iscritto all'albo della Provincia BAT può chiedere il trasferimento ad un altro Ordine nel caso abbia stabilito nella corrispondente provincia la residenza o il domicilio professionale.

L'ingegnere presenta la domanda di trasferimento all'Ordine al quale intende iscriversi: sarà questo a richiedere la documentazione alla segreteria del nostro Ordine. Anche in questo caso ovviamente il regolare pagamento delle quote annuali è condizione necessaria per il perfezionamento della pratica.
Nell'arco di tempo compreso fra la presentazione della domanda di trasferimento e la delibera che conferma la nuova iscrizione, l'ingegnere potrà continuare a svolgere la professione in base all'iscrizione all'Ordine dal quale si trasferisce.

PASSAGGIO DA ALBO B AD ALBO A

In caso di passaggio dalla sezione "B" alla sezione "A" nell’albo professionale degli Ingegneri, seguire la stessa procedura dell’iscrizione ed è nuovamente dovuta la tassa sulle concessioni governative prevista per le iscrizioni agli albi professionali.
L'Agenzia ha richiamato l’art. 2 del Dpr 328/2001, che individua i diversi ambiti professionali in relazione al percorso formativo e istituisce di conseguenza le sezioni A e B dell’albo.
Poiché per ciascuna delle due sezioni è previsto un diverso titolo di studio, uno specifico esame di Stato e specifiche competenze professionali, l’Agenzia conclude che un soggetto iscritto alla sezione B che voglia passare alla sezione A è tenuto a versare nuovamente la tassa, nella misura di € 168,00.

Modalità di Iscrizione|Cancellazione|Trasferimento

Inizio
Prec.
1
Pagina 1 di 4

Repository

 






Ricorda il nome utente Accesso dimenticato?