QUOTA ANNUALE E DIRITTI

TASSE E DIRITTI per l'anno 2018

QUOTA ANNUALE per gli iscritti con oltre TRE anni di anzianità Euro 120,00
QUOTA ANNUALE per gli iscritti fino a TRE anni di anzianità Euro 70,00
TASSA DI AMMISSIONE Euro 20,00
DIRITTI PER TERNE COLLAUDATORI Euro 50,00
DIRITTI PER URGENZA Euro 5,00
DIRITTI PER CERTIFICAZIONI Euro 5,00
DIRITTI PER PARERI DI CONGRUITA'

Euro 100,00 vers. minimo non rimborsabile + Euro 30,00 diritti di segreteria aliquota 1% di diritto di liquidazione dell'importo liquidato in parcella

QUOTA PER TESSERINO DI RICONOSCIMENTO

Euro 10,00
+1 Fototessera

QUOTA PER TIMBRO UNIFICATO Euro 30,00

Fotocopie di documenti: € 0,15 a facciata + eventuali spese postali
Copie di documenti su supporto magnetico (CD): € 0,15 + eventuali spese postali

La scadenza è stata fissata per la quota del 2018 entro il 30.04.2018

oltre tale data, la segreteria provvederà a segnalare le quote insolute, per l'attivazione delle opportune procedure previste dalle normative vigenti

Il pagamento della quota annuale, nella misura stabilita annualmente dal Consiglio dell'Ordine, costituisce obbligo per l'Iscritto all'Albo, ai sensi del R.D. 23/10/25 n.2537.

Attualmente, la quota associativa dovuta all'Ordine è pari a € 120.00 per gli iscritti da oltre tre anni all'Albo e € 70,00 per i primi tre anni di iscrizione.

Per quota annuale si intende dal 01.01 al 31.12 di ogni anno e non è frazionabile.

Ogni anno, viene spedita - a ciascun Iscritto –a mezzo e-mail e pubblicato sul sito dell'Ordine la comunicazione di effettuare il pagamento della quota relativa all'anno in corso.

Sono esonerati dal pagamento coloro che, al 31/12 dell'anno precedente, hanno compiuto 50 anni di Laurea, entrando così a far parte dell'Albo d'Oro dell'Ordine.

Il mancato pagamento della quota associativa e degli eventuali arretrati, non può essere interpretato come tacita richiesta di cancellazione dall'Ordine; lo stesso, al contrario, può dar luogo a giudizio disciplinare, a norma dell'art.50 del R.D. 23 ottobre 1925, n.2537.

Pertanto, qualora venga meno l'interesse a mantenere l'iscrizione all'Ordine, dovrà essere presentata apposita domanda di cancellazione (modulo scaricabile dal nostro sito web) mediante raccomandata A.R. indirizzata all'Ordine stesso, ovvero presentata a mano presso la Segreteria dell'Ordine.

Detta richiesta di cancellazione dovrà essere presentata entro il 31 gennaio dell'anno in corso (se spedita, farà fede il timbro postale), in quanto, per espressa delibera consiliare, gli Iscritti che presenteranno domanda di cancellazione entro il mese di gennaio dell'anno in corso, saranno esonerati dal pagamento della quota associativa di tale anno, mentre coloro che presenteranno tale domanda successivamente a detta scadenza, saranno comunque tenuti al pagamento della suddetta quota.






Ricorda il nome utente Accesso dimenticato?